V-scratch Valerio Spoletini / Vladislav Delay plays Aki Kaurismaki
1° appuntamento
Sabato 29 marzo 2008 dalle 21.00
Cinema Lux, Massagno

Entrata
Fr. 20.– € 13.–
Fr. 15.– € 10.– (studenti/avs)

Riservazione
info@nuoveproposteculturali.ch

L'associazione nuove proposte culturali in collaborazione con:

- Pro Helvetia
- Repubblica e Cantone Ticino, DECS - SWISSLOS
- Cooperativa Migros Ticino, Percento culturale
- Comune di Massagno
- Città di Lugano, Dicastero giovani ed eventi
- K-Sound
- Libreria Melisa

presenta una rassegna di concerti tematici dedicati alla musica elettroacustica e al rapporto tra le immagini e i suoni. Un'indagine ad ampio raggio condotta in una serie di concerti imperniati sull'innovazione e sulle percezioni del contemporaneo.

I primi quattro incontri avranno luogo al Cinema Lux di Massagno, trasformato per l'occasione in un'inedita sala concerti. Il Cinema assumerà attraverso l'utilizzo alternativo dello spazio una nuova veste che contribuirà certamente ad aumentarne visibilità e riconoscimento quale luogo di interazione socioculturale.

Dall'avanguardia elettronica alla musica elettroacustica le serate si articoleranno in due momenti: in apertura alcuni musicisti svizzeri proporranno la propria musica, riscaldando l'ambiente per i più conosciuti artisti di livello internazionale che si esibiranno in seguito.
I concerti saranno accompagnati da proiezioni filmiche o da visuals appositamente realizzati e proiettati sullo schermo del Cinema con la possibilità di essere modificati e manipolati in tempo reale, offrendo ogni volta sintesi originali tra suono e immagini grafiche.

Programma:

V-scratch (performance scratch/vjing, Losanna)
Valerio Spoletini è un giovane artista recentemente diplomato in Media & Interaction alla facoltà di Arte & Design dell'Università di Losanna (ECAL). V-scratch è il suo lavoro di diploma che, viste le sue precedenti esperienze con lo scratching vjing, gli ha permesso di combinare queste due discipline. Una performance di missaggio delle immagini in tempo reale attraverso le fonti sonore di una dj console.


Vladislav Delay plays Aki Kaurismaki (live movie soundtrack, Helsinki)
La composizione di una colonna sonora eseguita in una performance dal vivo: questo è l'ultimo progetto di Sasu Ripatti che ha scelto di accompagnare con la sua musica il film I hired a contract killer di Aki Kaurismaki, regista finlandese conosciuto soprattuto per le sue commedie Leningrad Cowboys Go America (1994) e The Match Factory Girl (1990).

Nel caso non sapeste chi fosse Vladislav, musicalissimo usignolo finnico che ha prodotto i suoi precedenti lavori per label come Mille Plateaux, Basic Channel, Force Inc., immaginatevi di ascoltare una techno concrète trance da non ballare. Se proprio vogliamo un'altra etichetta: art techno che toglie la maschera a un genere freddo e lo ravviva con i suoni caldi dell'infinite beat. Vladislav Delay aka Luomo, è un nome doppio per due identità distinte che rappresentano due approcci creativi differenti, come ha lui stesso recentemente dichiarato in un'intervista. Quale dei due prenderà il sopravvento non ci è dato saperlo, ma sicuramente il sodalizio tra la musica di Ripatti e le immagini di Kaurismaki preannuncia un mix intrigante. Ripatti segue le qualificate orme di Jeff Mills (Metropolis), Andrew Weatherall (Nosferatu), Laurent Garnier (Finnis Terrae) e di altri musicisti elettronici che prima di lui hanno scelto di accompagnare in live set immagini di film celebri.

flyer dell'evento [pdf]