Sissikontest / Wevie Stonder
2° appuntamento
Venerdì 02 maggio 2008 dalle 21.00
Cinema Lux, Massagno

Entrata
Fr. 20.– € 13.–
Fr. 15.– € 10.– (studenti/avs)

Riservazione
info@nuoveproposteculturali.ch

L'associazione nuove proposte culturali in collaborazione con:

- Ernst Göhner Stiftung
- Pro Helvetia
- Repubblica e Cantone Ticino, DECS - SWISSLOS
- Cooperativa Migros Ticino, Percento culturale
- Comune di Massagno
- Città di Lugano, Dicastero giovani ed eventi
- K-Sound
- Libreria Melisa

presenta una rassegna di concerti tematici dedicati alla musica elettroacustica e al rapporto tra le immagini e i suoni.

Dopo un primo appuntamento dedicato al vj-scratching e all'elettronica colta, la rassegna prosegue venerdì 2 maggio con una serata completamente diversa: saranno ospiti due formazioni abituate a porre l'aspetto performativo al centro dei loro ruspanti e ridenti progetti. Si potranno quindi apprezzare due concerti con strumentazioni di stampo classico che suoneranno musiche riccamente strutturate e aperte a improbabili contaminazioni pop-indie-elettroniche, accompagnate da immagini appositamente realizzate dagli stessi musicisti. Uno sguardo verso le ultime frontiere della creazione digitale contemporanea dove l'elettronica non è più intesa come genere, ma piuttosto come potente strumento espressivo in grado di rielaborare tradizioni, stili, suoni e linguaggi e ridisegnare territori da percorrere e sorvolare.

Sissikontest (Spezialmaterial/CH)
Il progetto Sissikontest nasce nel 2005 e segna l'allontanamento dell'etichetta zurighese Spezialmaterial dalle sue radici prevalentemente elettroniche. Nel loro primo album il trio formato da Marco Crosina, Michael Eberli e Michael Blatter offre una miscela di suoni elettroacustici che si allontana da ogni cliché. Sissikontest attraversa rilassatamente un ampio spettro di stili contemporanei: una mescolanza di accattivanti arie pop, electro gypsy folk, trashy organ eroticism e dance ipnotica orchestrata in ostinate strutture ripetitive. Le performance live del gruppo emergono per la capacità di coesione dinamica, tra fragili paesaggi sonori e rumorismi chitarristici. Complessità tecnica, eleganza di stile, ribelli modulazioni live e strumenti auto-prodotti: questo ciò che contribuisce a rendere ogni set di Sissikontest un intrigante spettacolo.

Wevie Stonder (Skam/UK)
Una band impregnata d'assurdo. Formatisi nel 1993, i loro primi esperimenti sonori risalgono al 1979 quando, alla tenera età di sette anni, registrano conversazioni telefoniche di pollame e affini. Vent'anni dopo sono adottati dalla prestigiosa SKAM records e la loro avventura diventa ancora più smagliante grazie alla pubblicazione di tre album, due EP e a diverse avventure parallele coperte da pseudonimi. Questi quattro ridenti, giocosi, eclettici e validissimi musicisti propongono, in chiave ludica e beffarda, una musica di matrice elettro con influenze e contaminazioni diversissime: creatori di happening "visiofonici" memorabili, generatori di sorrisi e maestri del bricolage sonoro proporranno un concerto assolutamente imperdibile.

flyer dell'evento [pdf]